L’azienda Enermax annuncia il lancio della famiglia di sistemi di raffreddamento a liquido AIO Liqtech II. I nuovi prodotti sono compatibili con tutti i socket di Intel e AMD, escluso il TR4 dei Threadripper.

Che cosa ci riserva Enermax

Secondo Enermax la nuova offerta è in grado di sostenere TDP oltre i 500 watt, che non è cosa da poco. Permettendo di farsi carico delle necessità di raffreddamento anche di CPU pesantemente overcloccate, di cui non si può far a meno ai tempi d’oggi.

La piastra brevettata SCT – Shunt Channel Technology – garantisce un’elevata efficienza nello scambio termico, a cui si aggiunge la pompa Enermax EF1 con cuscinetto “ceramic nano PI” che può produrre un flusso fino a 450 L/h.

Il nuovo dissipatore Enermax Ligtech II è pieno di sorprese

La gamma Liqtech II è stata inoltre certificata dai principali produttori di motherboard – ASRock, Asus, Gigabyte e MSI – per supportare la sincronizzazione dell’illuminazione RGB addressable con altri componenti. Una vera sincronizzazione tra colori ed eleganza.

enermax

Il waterblock ha una copertura acrilica che permette al sistema d’illuminazione Aurabelt di emergere in tutta la sua bellezza. Una copertura sicura senza rinunciare alla bellezza, un vero affare. Come vediamo in foto ci sono vari modelli tra cui scegliere.

Potrebbe interessarti: NVIDIA annuncia ufficialmente Titan RTX

Infatti i Liqtech II mettono a disposizione due modi di controllare gli effetti di luce RGB. Gli utenti possono programmare l’illuminazione tramite il software della motherboard, sincronizzandola con altri componenti, oppure possono usare il box incluso per scegliere tra 10 effetti preselezionati, colori, luminosità e velocità.

La nuova serie Liqtech II è disponibile in tre diverse dimensioni per quanto concerne il radiatore da 360, 280 e 240mm. Esiste anche un’edizione speciale bianca del modello da 360 mm. L’intera offerta inizierà ad arrivare sul mercato nel corso di dicembre. Per il momento possiamo solo aspettare l’arrivo dei nuovi dissipatori.