Oggi, martedì 24 luglio 2018, è una giornata molto importante per la community del robottino verde. Infatti, a Madrid, c’è stata la presentazione ufficiale dei nuovi prodotti Xiaomi. Oltre alla presentazione della variante translucida del MI 8, è stato presentato il successore dell’Android One cinese: stiamo parlando dell’A2.

Xiaomi ha presentato il suo nuovo Android One: A2

Nella parte anteriore, abbiamo la presenza di un ampio pannello da 5,99”, con risoluzione FullHD+ e form factor 18:9. Questa è una delle sostanziali differenze rispetto al suo predecessore. Il cuore pulsante di questo smartphone è costituito da un SoC Qualcomm Snapdragon 660, accompagnato da 4/6 giga di memoria RAM e da 32/64/128 giga di spazio d’archiviazione, a seconda della versione scelta. La batteria che è stata scelta per questo A2 ha una capienza di ben 3010 mAh che, grazie al SoC poco energivoro, dovrebbe garantire l’autonomia elevata. Il tutto si completa con il supporto della ricarica rapita Qualcomm Quick Charge 3.0.

Xiaomi Mi A2

Xiaomi A2 comparto fotografico

Anche il comparto fotografico risulta essere molto sviluppato. Infatti, posteriormente, troviamo una camera avente doppio sensore fotografico Sony: 20MP + 12MP. L’apertura focale delle lenti è di f/1.74, c’è il supporto AI, PDAF ed il Flash LED. Al di sotto, in posizione centrale, è presente il sensore fingerprint. Nella parte anteriore, invece, troviamo una camera Sony avente singolo sensore da 20 MP.

Xiaomi MI A2

Xiaomi A2 software e prezzo

Come di tradizione, tutti i terminali che aderiscono al progetto Android One, possiedono l’ultima versione software disponibile. Infatti, in questo A2 troviamo Android 8.1 Oreo puro, senza la solita interfaccia proprietaria che contraddistingue i terminali Xiaomi (MIUI). Riguardo al prezzo, abbiamo ben 3 possibilità:

  • 249€ per la variante da 4/32GB;
  • 279€ per la variante da 4/64GB;
  • 349€ per la variante da 6/128GB.