Facebook sta testando i gruppi in abbonamento, alcuni amministratori di alcuni gruppi possono addebitare ai loro utenti dai 4.99 fino ai 29.99 dollari al mese. Tutto questo per avere l’accesso ad alcuni sottogruppi dove saranno presenti dei post esclusivi solo per gli abbonati.

Durante questa fase di test, Facebook non prenderà nessuna percentuale su questi contenuti. Ma potrebbe farlo se questa funzionalità dovesse avere successo.

Facebook

Come è nata l’idea

L’idea di questi sottogruppi proviene dagli stessi admin di alcuni gruppi ed Alex Dave, Product Manager di Facebook Groups ha affermato che non si tratta di fare soldi ma di investire sulla propria community. Tutto questo per incentivare gli admin a creare sempre più contenuti ed intrattenere così il pubblico.

Tra i contenuti a cui si potrà accedere si sarann: tutorial, supporto “speciale” da parte degli amministratori, e video dedicati. Il test servirà anche agli utenti per abituarsi e per interessarsi alla nuova funzione del social network.

Non è comunque la prima volta che Facebook testa una cosa del genere. Già nel 2016 testato per un breve periodo la visualizzazione degli annunci nei gruppi ma la cosa non è mai stata rilasciata. Il social network è sempre più interessata per permettere agli admin dei gruppi di monetizzare attraverso i loro contenuti.