Instagram ha appena lanciato il nuovo servizio IGTV, la nuova piattaforma video in stile Youtube che ci permette di caricare video molto più lunghi di quelli utlizzati nelle storie di instagram.

IGTV cos’è

IGTV è il nome della nuova applicazione di Instagram che permette di realizzare video fino ad un massino di un’ora in formato verticale. Oltre all’app separata IGTV risulta integrato nell’applicazione Instagram, come succede per esempio alla funzione boomerang. ll nuovo formato da un’ora cambia i tipo di comunicazione su Instagram e introduce qualcosa che è sempre stato assente da Instagram, ovvero l’approfondimento. Instagram IGTV rappresenta un importante cambiamento e apre la strada a nuovi tipi di contenuti su Instagram.

IGTV come funziona

nstagram IGTV è pensato per il mobile, in modo nativo:  è stato pensato per adattarsi il modo con cui le persone utilizzano il telefono, per questo motivo, i video sono a schermo intero e verticali.

IGTV è facile da usare: la riproduzione del video si avvia non appena si apre l’applicazione, quindi non c’è bisogno di cercare per iniziare.

Qualità del contenuto: IGTV si basa sui contatti che si hanno su Instagram; in questo modo è possibile guardare i contenuti realizzati dalle persone che già si seguono e ma anche scoprirne sempre nuove.

Proprio come la TV, IGTV presenta i canali che, in questo caso, sono  i creator stessi. Quando segui un creator su Instagram, il loro canale verrà visualizzato per te. Chiunque può essere un creator: puoi caricare i tuoi video nell’app dedicata o sul Web per avviare il tuo canale personale.

I Vip presenti su IGTV

Instagram ha trascorso diverso tempo con i creatori di contenuti online per incoraggiarli a preparare video più vicini ai vlog di YouTube di 10 minuti rispetto agli usuali video di massimo 1 minuto che l’applicazione consente fino ad oggi. I video potranno variare dai 15 secondi ai 60 minuti.

Instagram sta dedicando diverso tempo alle celebrità del web che hanno consolidato il loro nome sulle piattoforme mobili, piuttosto che su tradizionali editor e studi televisivi della vecchia scuola che potrebbero risultare troppo elaborati e raffinati. L’idea è di lasciare che questi creator, che hanno un talento per questo tipo di contenuti e che già hanno un pubblico su Instagram di dimensioni considerevoli, stabiliscano gli standard di IGTV.

IGTV sfida Youtube

Questi video di IGTV non sono pensati per competere con Netflix Originals o con contenuti di qualità professionale o cinematografica, ma saranno il tipo di contenuti che usualmente si possono trovare su YouTube, filmati e immediati che Instagram ha ospitato fino ad oggi. I video offriranno anche l’opzione per inserire un link, in modo che i creatori possano indirizzare il traffico verso i loro profili social, siti web o e-commerce. Instagram sta pensando inoltre di offrire la monetizzazione diretta, potenzialmente includendo quote di entrate pubblicitarie, ma non sembra abbia ancora finalizzato il modo in cui questo funzionerà.

Fino ad ora, il consumo di video nella famiglia di app di Facebook è stato in gran parte fortuito, con gli utenti che si imbattono in clip nel loro feed di notizie e a volte li guardano. IGTV permetterà di competere più direttamente con YouTube, dove le persone vengono appositamente per guardare video dei loro creator preferiti. YouTube è poi ancora ancorato all’essere stato costruito nell’era del web con un focus sui video orizzontali che sono difficili da guardare su iPhone o Android.