Una delle funzionalità più apprezzate di HTC U12+ è sicuramente l’Edge Sense. Infatti, grazie ad una pressione prolungata dei bordi dello smartphone, possiamo lanciare dei comandi. A tal proposito, Apple vorrebbe implementare questa funzionalità sul suo nuovo IPhone.

Apple brevetta una feature simile all’ Edge Sense di HTC

Riguardo a quest’indiscrezione, in rete sta girando un documento che fa riferimento ad un brevetto depositato e pubblicato il 14 giugno 2018. In questo documento, si fa riferimento ad un sistema simile alla modalità Edge Sense introdotta dall’azienda taiwanese. Di questa tecnologia, però, già se ne parlava da qualche anno: questo conferma che Apple non l’ha mai abbandonata, anzi ha continuato a svilupparla.

Brevetto Apple riguardante la tecnologia Squeeze

Apple emulerà la modalità Squeeze di HTC

Come abbiamo già visto su HTC U12+, questa modalità si attiva quando si vanno a premere i bordi laterali dello smartphone. In base alla pressione, poi, verrà eseguita un’azione prestabilita: possiamo scattare foto, avviare applicazioni, ecc…

Un’altra informazione che possiamo dedurre dal brevetto Apple, è la capacitò di utilizzare questa funzionalità sia su frame realizzati in alluminio, sia su frame realizzati in materiale plastico. Questo ci fa dedurre che potrebbe essere implementato sia dal successore dell’IPhone X, sia da un ipotetico IPhone economico.

 

Non ci resta che attendere che questa tecnologia venga implementata a bordo dei nuovi IPhone e perché no, anche dalla nuova gamma di Ipad.

Sono un ragazzo di 21 anni che ha una passione smisurata per tutto ciò che possiede uno schermetto. Amante della tecnologia per passione, #Android addicted per scelta