Negli ultimi anni, una delle aziende emergenti che più si è fatta largo fra i giganti tech è sicuramente OnePlus. Infatti, terminale dopo terminale, sono riusciti a conquistare molti utenti che, stanchi dei soliti lag, hanno abbandonato i “soliti” device blasonati. L’ultimo terminale, OnePlus 6, ha registrato delle vendite esagerate, asfaltando tutti i record precedenti dell’azienda.

OnePlus 6 ha venduto 1 milione di dispositivi in 20 giorni

OnePlus 6, ha democratizzato la potenza dei terminali. Infatti, pur avendo un prezzo ridotto rispetto alla concorrenza, offre delle prestazioni elevatissime, andandosi a scontrare con i migliori top di gamma presenti sul mercato. Questo viene confermato concretamente dai ricavi ottenuti dall’azienda. Infatti, secondo il CEO Pete Lau, OnePlus ha superato 1 miliardo di dollari di ricavi quest’anno e, solo con OP6, ha venduto 1 milione di dispositivi in soli 20 giorni.

OnePlus 6 ha asfaltato i suoi predecessori

Il numero di terminali venduti in poco tempo è indice di fiducia che gli utenti hanno nel brand cinese. Infatti, i modelli precedenti, hanno impiegato ben 3 mesi per vendere 1 milione di dispositivi, a discapito di sono 20 giorni del nuovo device. Un’altra caratteristica che ha incrementato le vendite, è la varietà dei tagli delle memorie: pare che è stata proprio la versione da 256 giga quella più popolare, facendo sold out in moltissimi paesi.

Non ci resta che continuare a seguire quest’azienda che, pian piano, sta entrando nell’olimpo dei brand, riuscendo a contrastare i device più blasonati.

Sono un ragazzo di 21 anni che ha una passione smisurata per tutto ciò che possiede uno schermetto. Amante della tecnologia per passione, #Android addicted per scelta