In questi ultimi giorni il sito Patently Apple ha riportato una class action contro Apple per quanto riguarda ogni generazione di Apple Watch, dai primi agli ultimi modelli, in quanto presenterebbero lo stesso problema.

Il presunto problema degli Apple Watch

A quanto pare tutti gli Apple Watch (Serie 0, 1, 2 e 3) sono colpiti da un difetto riguardante il distaccamento causuale del display dal case. Il problema potrebbe manifestarsi in pochi giorni o anche in alcuni settimane dopo l’acquisto del prodotto.

Nel caso del rappresentante della class action, sottoposta ad una corte del North Carolina, Kenneth Sciacca, il display si è staccato dopo aver ricaricato l’orologio.

Rimangono esclusi dal difetto i prossimi Apple Watch 4 che hanno già subito una fase di test proprio per questa componentistica.

A rendere ancora più complicata la dinamica è stata la risposta da parte dell’azienda di Cupertino. Apple si è infatti rifiutata di intervenire sul prodotto ancora in garanzia, cosa che invece aveva fatto con il problema delle batterie che tendevano a gonfiarsi negli Apple Watch Serie 1 e 2.

Secondo quanto si legge nel documento dell’accusa, “Apple sapeva, o doveva presumere che gli Apple Watch fossero difettosi prima di iniziare a venderli al pubblico”.

Diversi utenti hanno infatti confermato la versione dell’accusa e ciò ha portato alla presentazione della class action per un ammontare di 5 milioni di dollari.

Non ci resta che restare sintonizzati e lasciare che la giustizia faccia il suo corso.