La gamma di smartphone più attesa dalla community italiana Android è sicuramente la nuova generazione dei Google Pixel. Infatti, da molti giorni, stanno circolando in rete delle presunte foto che ritraggono i terminali. A tal proposito, la community XDA ha contattato meraz9000 (il quale aveva postato delle immagini del Pixel 3) per avere ulteriori informazioni.

Google Pixel 3 potrebbe implementare il notch

Dall’immagine frontale (purtroppo non molto nitida) possiamo intravedere il tanto amato e tanto odiato notch: al suo interno troveremo sicuramente tutti i sensori. Nella parte posteriore, invece, troviamo sono un sensore fotografico, accompagnato dal flash LED e, al di sotto, dal sensore fingerprint. Il materiale che domina nel retro è sicuramente il vetro. Si può notare come abbia sicuramente ricevuto dei trattamenti diversi, in quanto sopra è lucido, sotto è opaco.

 

Google Pixel 3 potrebbe non implementare il jack da 3,5mm

Com’è possibile visionare dalle immagini sottostanti, non è presente (come già avvenuto nella serie precedente) il jack da 3,5 mm. A tal proposito, è stato posizionato un comodo connettore USB Type C che sarà sicuramente dotato anche di uscita audio. Nel frame laterale, spicca il carrellino della SIM: non sappiamo né se supporterà il dual SIM, né se la memora potrà essere espansa attraverso una scheda Micro SD.

Google Pixel 3 materiali ed impressioni

I materiali che, secondo i vari rumors, verranno utilizzati per questo Google Pixel 3 saranno premium. Infatti, troviamo un corpo totalmente in vetro, con diversi trattamenti, ed un frame metallico che circonda il corpo e che contiene lateralmente il carrellino della SIM ed i bilancieri del volume, mentre in basso troviamo l’uscita USB Type C. Dalla foto che ritrae il retro, sembra che il sensore fotografico tenda a sporgere dal corpo dello smartphone.

 

Dobbiamo precisare che questi sono tutti rumors e, essendo tali, non sono né ufficiali, né sono stati confermati dall’azienda. Non ci resta che attendere la presentazione ufficiale dello smartphone (sicuramente avverrà in autunno) per visionare il maggior competitor dell’IPhone, o meglio dell’ecosistema Apple.

Sono un ragazzo di 21 anni che ha una passione smisurata per tutto ciò che possiede uno schermetto. Amante della tecnologia per passione, #Android addicted per scelta