Dopo Razer, Nubia e Xiaomi, è stato annunciato il prossimo smartphone dedicato al gaming: stiamo parlando del nuovo Asus ROG Phone. Questo device vanta una scheda tecnica di tutto rispetto, tanto da superare i 300.000 punti sulla celebre piattaforma di benchmark AntuTu (Nella classifica al primo posto vi è Galaxy S9+ con 264.638 punti).

Asus ROG Phone è stato annunciato in occasione del Computex 2018

L’azienda taiwanese ha precisato che, a differenza degli altri gaming phone, il ROG sarà quasi un ibrido fra uno smartphone ed un PC da gamig. Innanzi tutto, spicca molto l’ampio display AMOLED avente una diagonale da 6”, con risoluzione FullHD+, supporto HDR e refresh Rate di 90 hz. A tutte queste caratteristiche, si aggiunge il tempo di risposta di circa 1ms, fattore che incrementa l’anima gaming dello smartphone. Ovviamente, ad integrare il reparto grafico troviamo una GPU Adreno 630.

Asus ROG Phone, quanta potenza!

L’hardware che costituisce questo smartphone è di tutto rispetto. Infatti, troviamo un SoC Qualcomm Snapdragon 845 overcloccato, tanto da raggiungere i 2,96 GHz. Ad accompagnare il tutto troviamo ben 8 giga di memoria RAM e 512 giga di spazio d’archiviazione: non sappiamo se si potrà inserire una scheda micro USB.

Asus ROG Phone batteria

Una delle caratteristiche ricercate dai gamers in un terminale è sicuramente la durata della batteria. In questo smartphone, Asus ha deciso di inserirne una da 4000 mAh, con supporto alla ricarica super veloce. Gli ingegneri affermano che sarà possibile ricaricare il terminale del 60% in soli 30 minuti, quindi niente male.

Asus ROG Phone design e accessoristica

Uno dei punti di forza di questo terminale è sicuramente il design. Infatti, nella parte posteriore troviamo il logo della linea ROG, illuminato da dei led RGB: le varie colorazioni si possono decidere via software. Inoltre, per prevenire il surriscaldamento, troviamo anche due comode griglie, che servono principalmente per dissipare tutto il calore del device e scongiurare un eventuale calo della batteria.

Inoltre, non sappiamo se sarà presente in dotazione, Asus ha progettato un comodo pad (Aero Cooler), che si collega attraverso la doppia porta USB Type C e, oltre ad aumentare la dissipazione, rende l’esperienza di gioco più fluida e comoda.
Un altro accessorio introdotto da Asus è il Twin Viewn Dock. Questo, integra i controller fisici, oltre ad un secondo display da 6”, che serve a facilitare il videogiocatore (design simile alla Nintendo DS).

Purtroppo, non abbiamo informazioni dettagliate riguardo al comparto fotografico, alle modalità di sblocco ed alla versione software del dispositivo. Non ci resta che attendere la presentazione ufficiale del nuovo dispositivo da gaming targato Asus.