Tamron ha recentemente introdotto una delle sue prime ottiche per il sistema Fullframe di Sony: il Tamron 28-75mm F/2.8. L’ottica, seppur qualitativamente ottima, presenta ancora dei problemi legati all’aggancio della messa a fuoco per questo motivo, la casa produttrice giapponese, è al lavoro su un bug fix.

Tamron 28-75mm F/2.8 Principali Problemi

Il Tamron 28-75mm F/2.8 è un’ottica dalla qualità/prezzo veramente interessante, per questo motivo è passato, fin dalla sua uscita, sotto l’attenzione di moltissimi utilizzatori del sistema Sony.

Dopo averla acquistata, moltissimi recensori di attrezzatura fotografica, hanno messo in evidenza la sua poca accuratezza dell’aggancio della messa a fuoco (soprattutto in AF-C). Addirittura risulterebbe essere un grave impedimento se utilizzata in corpi macchina APS-C dove, il sistema di messa a fuoco, e già di per sè meno reattivo rispetto a quello delle nuove Sony Fullframe.



Tamron si è messa subito a lavoro e, si spera, pubblicherà velocemente un bug fix per quest’ottica che ha comunque scaturito un buon successo (visto soprattutto il suo prezzo rispetto al Sony 24-70mm F/2.8).