Un metodo veloce, smart e sopratutto sano per guagnare qualcosina

Negli ultimi anni, i casi di cattiva alimentazione e i casi d’obesità stanno sempre di più diventando parte attiva del nostro quotidiano; un po’ per sedentarietà, un po’ per svogliatezza, un po’ per pigrizia o un po’ per stress o problemi vari le occassioni per farsi una bella e salutare corsetta al parchetto sotto casa diventano sempre di meno e molto spesso nel tempo libero la gente preferisce oziare a casa navigando sui social network, oppure… si spera per noi sul nostro blog a leggere i nostri articoli e le nostre news. Andremo un po’ contro i nostri valori morali se non dicessimo ai nostri lettori più pigri di mangiar sano e di svolgere attività fisiche all’aperto, sopratutto se esse sono accompagnate dai nostri oggetti smart preferiti. Comunque esiste ora, anche per il pigro più incallito e irremovibile un app che sprona qualsiasi non amante della corsa anche a farsi qualche minuto di camminata per magari guadagnare qualcosina: quest’app si chiama Sweatcoin ed è stato subito un successo quando è stata lanciata negli Stati Uniti e nel Regno Unito dove i tassi di obesità sono tra i più alti del globo.

Cos’è l’app Sweatcoin e come funziona

Sweatcoin è un app disponibile per iOS ed Android, sviluppata dalla startup londinese Sweatco Ltd che promette di fare guagnare soldi (in cryptovalute chiamate Sweatcoins) semplicemente camminando. L’app Sweatcoin, infatti, tiene traccia delle camminate fatte all’aria aperta e non dei passi fatti in casa (furbetti… eh!) tramite il GPS del nostro smartphone e una volta accertatasi l’app che abbiamo effettuato come minimo 1000 passi essa ci donerà 1 Sweatcoin che potremmo spendere in uno dei negozi online convenzionati con la cryptovaluta. L’iscrizione alla piattaforma è completamente gratuita e come viene riferito dal quotidiano La Repubblica è possibile guadagnare fino a 5 Sweatcoin al giorno per un totale di minimo 5000 passi. Gli utenti che vorranno guadagnare più sweatcoin al giorno però dovranno pagare una tantum di 5 sweatcoin per eseguire l’upgrade del loro profilo arrivando così a guadagnare perfino 10 sweatcoin al giorno. Gli utenti dell’app potranno acquistare grazie ai Sweatcoin accumulati oggetti che variano dai gadgets fino agli smartphone presso i negozi online abilitati alla moneta.

Sweatcoin la cryptovaluta del fitness

L’idea di una cryptovaluta un po’ più fuori dal normale, nasce dal fabisogno di far fare agli utenti più pigri un po’ più di attività fisica all’aperto; promuovendo così attività come la corsa, la camminata e l’esplorazione dei nostri parchi pubblici e delle nostre campagne, sopratutto durante le splendide giornate miti primaverili. L’idea nasce dalla neccessità inoltre di spronare e di invogliare con un piccolo compenso l’utente che usa quest’app a muoversi sempre di più per far guadagnare di più all’utente monete spendibili in cose che potrà utilizzare tutti i giorni, quali gli oggetti che abbiamo elencato sopra prima. Rispetto alle altre cryptovalute che circolano nel web come Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple e altre note cryptovalute che circolano sul web è un modo innovativo e reputiamo anche carino per promuovere uno stile di vita sano e più naturale e non può quindi essere visto come un fenomeno finanziario puramente speculativo.

Cosa differenzia il Sweatcoin dalle altre monete

Sweatcoin è l’unica moneta del web che non si basa su tecnologia Blockchain, infatti, non basandosi su questo tipo di tecnologia non è soggetta nè a cambi di valuta nè di mining. Sweatcoin è una moneta che potremmo definire “chiusa” che rimane solo all’interno dell’app Sweatcoin che rappresenta il suo portafoglio. Il valore di 15 sweatcoins si aggira attorno ai 25 dollari statunitensi ed è un valore fisso che non subirà nè cali nè alcun rialzo. Affinché l’utente dell’app possa guadagnare di più per avere più sweatcoin per acquistare oggetti più sostanziosi dovrà semplicemente camminare di più. La startup fin dalla propria nascita ha raccolto dagli investitori quasi 6 milioni di dollari di finanziamenti, ma non mancano le critiche verso l’app che l’accuso di abbondare in eccesso sul conteggio dei passi però in difetto. Ad utilizzare questa piattaforma al momento sarebbero all’incirca quasi 5 milioni di utenti, un bel numero visto che questa gente in questo momento starà sicuramente macinando passi e guadagnando soldi.

Sweatcoin in Italia e download app

Sweatcoin al momento è stato lanciato solo nel Regno Unito e negli Stati Uniti, non sappiamo se la startup allargherà il suo mercato all’Europa o al mondo intero, di certo però possiamo solo confermare che le applicazioni sono disponibili per il download gratuito sugli store inglesi e statunitensi di App Store e di Play Store e nulla comunque vi vieta, se siete interessati al progetto di visitare le rispettive pagine sui due noti store di applicazioni oppure di visitare direttamente la pagina web del progetto (in inglese..) a questo link. Ed infine.. vorrei lanciare un piccolo trivia ai nostri lettori che si stanno leggendo questo articolo: “In quale nota serie televisiva i passi fatti venivano convertiti in moneta che veniva utilizzata per acquistare beni materiali, molto spesso inutili?” Provate ad indovinare nei commenti sotto quest’articolo, sicuramente molti dei nostri lettori più nerd sapranno già di cosa stiamo parlando..

Grazie per aver letto! 😀

Aggettivo che più mi calza? Nerd. Amo la tecnologia e tutto ciò che la circonda. Il mio obiettivo è condividere la mia conoscenza ed esperienza anche con voi. Questa è la mia missione.