Il mercato legato agli smartphone ha subito, negli ultimi anni, un incremento impressionante delle vendite e dello sviluppo. Gli ultimi device offrono delle ottime prestazioni in molti campi e, tutt’oggi, riescono anche a tenere testa ad alcune aziende che producono tutt’altri prodotti, ovvero le macchine fotografiche.

Le principali applicazioni gratuite di fotoritocco per Android e IOS

Samsung, Apple, Huawei, ecc.. hanno ben compreso come il modulo della fotocamera sia una caratteristica che può determinare l’acquisto, o meno, di un loro prodotto, per questo motivo hanno iniziato a dar maggior importanza a questa peculiarità. Tutto questo ha dato inizio ad un movimento all’interno degli app store dei principali ecosistemi e così ecco che vi proponiamo una lista delle principali applicazioni legati al fotoritocco presenti negli store di Android e IOS.

VSCO

VSCO è un applicazione/social molto conosciuta per la sua grande varietà di filtri, a colori e bianco/nero, e per il suo stile grafico abbastanza essenziale e fresco. L’applicazione in questione permette di poter lavorare sui principali parametri come il contrasto, la nitidezza, la saturazione e l’esposizione oltre che qualche altra chicca più specifica legata alle ombre ed alte luci.

VSCO si presenta con un design molto accattivante e offre uno sviluppo del processo legato al fotoritocco molto semplice ed intuitivo. Tutt’oggi è un applicazione molto utilizzata dai fotoamatori e dai professionisti. Disponibile sia su Android che IOS.

 

Snapseed

Snapseed è un applicazione sviluppata da Google. Fin da subito veniamo catapultati all’interno di un’interfaccia minimale, composta da due sezioni, e abbastanza intuitiva. I grandi pregi di questa applicazione sono legati alla grande varietà e disponibilità di strumenti di fotoritocco che variano, da quelli più comuni (contrasto, saturazione, ecc.), ad alcuni presenti in programmi ben più professionali.

Snapseed offre inoltre dei convertitori in bianco e nero (abbastanza interessanti per la qualità finale) e la possibilità di poter lavorare i file RAW, recentemente introdotti dai principali produttori di smartphone. Disponibile sia su Android che IOS.

 

PicsArt

PicsArt si presenta fin da subito con un design molto colorato e con un’offerta di strumenti molto interessante. Tra le tre applicazioni è sicuramente la meno “professionale” ma dal punto di vista “creativo” è quella più fornita.

Sono presenti tantissimi strumenti, filtri ed effetti che ci aiutano nella modifica della nostra immagine e, in più, è possibile realizzare dei collage e dei meme. Disponibile sia su Android che IOS.