Dopo aver visto la procedura per fare un ripristino di fabbrica o un hard reset, vediamo come fare un semplice Soft Reset. Inoltre andiamo a vedere che differenze ci sono tra questi tre metodi di wake up del nostro smartphone.

Cos’è il Soft Reset e come farlo

Il Soft Reset non è altro che un semplice riavvio forzato dello Smartphone. Molto spesso accade che il nostro smartphone improvvisamente non risponde più ai nostri comandi. Nel riavviarlo ci accorgiamo che quest’ultimo non da nessun cenno di vita.

Fare un Soft Reset in questo caso permetterà al vostro smartphone di accendersi. Non sempre è valida questa operazione. Ci sono casi in cui lo smartphone in questione è veramente rotto.

Come fare un Soft Reset su tutti gli smartphone

Il soft reset ha diverse procedure di avvio in base allo smartphone sul quale abbiamo bisogno di farlo. Abbiamo raccolto le combinazioni degli smartphone più famosi e più usati del momento.

Soft Reset

Ci netiamo a precisare che noi di Weareleaks non siamo responsabili di eventuali danni o di problemi di nessun genere. Nonostante fare un Soft Reset è considerato un’operazione molto semplice e comune.

Soft Reset Smartphone LG

Per tutti gli utenti che possiedono uno smartphone targato LG, il procedimento è molto semplice. Basta premere contemporaneamente il tasto che serve per diminuire il volume ed il tasto di accensione per 11-13 secondi. Una volta eseguita questa procedura, comparirà il simbolino del reset e lo smartphone di riavvierà automaticamente

Soft Reset Smartphone HTC

Per tutti gli utenti che possiedono uno smartphone targato HTC, l’operazione è molto simile a quella dell’LG. Basta premere contemporaneamente il tasto che serve per aumentare il volume ed il tasto di accensione per 11-13 secondi. Una volta eseguita questa procedura, lo smartphone si riavvierà automaticamente.

Soft Reset Huawei

A differenza degli altri smartphone, quelli targati Huawei non hanno bisogno di strane combinazioni. Infatti, basta tener premuto il tasto d’accensione per 11-13 secondi. Una volta eseguita questa operazione, lo smartphone si riavvierà automaticamente.

Soft Reset Motorola

Per tutti gli utenti che possiedono uno smartphone targato Motorola (ovviamente funziona per i modelli abbastanza recenti, non sappiamo se funziona anche per i modelli datati), l’operazione è la medesima degli utenti LG.

Basta premere contemporaneamente il tasto che serve per diminuire il volume ed il tasto di accensione per 11-13 secondi. Una volta eseguita questa operazione, lo smartphone si riavvierà automaticamente.

Soft Reset Nokia

Per tutti gli utenti che possiedono uno smartphone targato Nokia, l’operazione è la medesima degli utenti Motorola. Basta premere contemporaneamente il tasto che serve a diminuire il volume ed il tasto di accensione per 11-13 secondi. Una volta eseguita questa operazione, lo smartphone si riavvierà automaticamente.

Soft Reset Samsung Galaxy

Per tutti gli utenti che possiedono uno smartphone targato Samsung appartenente alla famiglia Galaxy, l’operazione è la medesima degli utenti HTC.

Basta premere contemporaneamente il tasto che serve ad aumentare il volume ed il tasto di accensione per 10 secondi. Una volta eseguita questa operazione, lo smartphone si riavvierà automaticamente.

Soft Reset Sony

Per gli utenti che possiedono un device targato Sony, l’operazione è la medesima degli utenti Huawei. Basta premere il tasto di accensione per 10 secondi. Una volta eseguita questa operazione, lo smartphone si riavvierà automaticamente.

Soft Reset Xiaomi

Per gli utenti che possiedono un device targato Xiaomi, l’operazione è la medesima degli utenti Sony. Basta premere il tasto accensione per 10 secondi. Una volta eseguita questa operazione, lo smartphone si riavvierà automaticamente.

Dopo aver eseguito l’operazione moto spesso bisogna eseguire un reset di fabbrica o un hard reset per poter togliere quei fastidiosi rallentamenti dal vostro smartphone. In quel caso procedete nel fare un backup dei vostri dati.