Il codice IMEI (International Mobile Equipment Identity) è un codice numerico costituito da 15 numeri che ci dà la possibilità di identificare il nostro smartphone: infatti può essere paragonato al codice fiscale dello smartphone o del cellulare.

Come recuperare il proprio codice IMEI

Sarà possibile recuperareil nostro codice IMEI con diversi soluzioni. attraverso un codice alfanumerico (quindi serve lo smartphone o il cellulare) sia nell’apposita inserzione del menù Android, sia nell’apposita inserzione del menù di IOS.

Si può anche recuperarlo attraverso il computer (unico caso in cui l’operazione si può effettuare dal computer o da un altro terminale). Come mai è così utile avere a portata di mano il nostro codice IMEI?

Semplicemente, in caso di furto o di smarrimento dello smartphone o del telefono cellulare, è possibile utilizzare il proprio codice per denunciare e, in secondo luogo, bloccare l’accesso alla rete del terminale (opzione da richiedere al proprio operatore telefonico).

Risalire al codice IMEI attraverso il codice alfanumerico

Come già sottolineato precedentemente, è possibile risalire al proprio codice IMEI attraverso un semplicissimo codice alfanumerico. Infatti, basta digitare nel dialer del proprio smartphone, o sul menù apposito del proprio telefono cellulare, *#06#.

Una volta eseguita questa semplice operazione, ci ritroveremo dinanzi ad un codice costituito da 15 numeri. Basta copiarlo ed il gioco è fatto.

Inoltre negli smartphone android è consigliabile effettuare questa operazione tramite il dialer stock, perché, utilizzando app di terze parti, il codice potrebbe non funzionare.

Risalire al codice IMEI da smartphone Android

Oltre ad utilizzare il metodo precedente, è possibile risalire al codice IMEI andando semplicemente nelle impostazioni. Una volta fatto ciò, basta cliccare sulla voce Info sul telefono. Entrati in questo sottomenù, bisogna cliccare sulla voce Stato ed il gioco è fatto.

Potrebbe interessarti: Come installare TutuApp, lo store alternativo per iOS | Ripristino di fabbrica o hard reset quale scegliere

Risalire al codice IMEI da IPhone

Oltre ad utilizzare il codice alfanumerico, è possibile risalire al codice IMEI effettuando un procedimento molto simile a quello utilizzato per gli smartphone Android.

Infatti, una volta recatoci nelle impostazioni, basta cliccare la voce Generali e selezionare la sottocategoria Info. Una volta fatto tutto ciò, è possibile visualizzare tutte le informazioni del nostro IPhone, compreso il codice IMEI.

Risalire al codice IMEI da un computer

Fin qui, abbiamo analizzato tutti i metodi che hanno un comun denominatore: possedere lo smartphone. Ci possono essere dei casi dove, a causa di svariati motivi, non si possiede il terminale. Grazie a questo procedimento, è possibile risalire al codice senza avere con sé il device in questione.

Nel caso in cui possediamo un device Android, basta effettuare l’accesso con l’account Google (ovviamente l’account utilizzato dallo smartphone) nella dashboard di Google. Una volta fatto tutto ciò, non ci resta che cliccare sul robottino verde e trovare la voce IMEI.

Nel caso in cui possediamo un IPhone, oltre a trovarlo su ITunes (bisogna effettuare il backup per visualizzare il codice senza collegare l’IPhone), possiamo effettuare il login sul sito di Apple, andare nella sezione Dispositivi, e cliccare sul nome del proprio device.